dissero:

Oknov: No, lasciatemi! …Lasciatemi! Lasciami… Ecco cosa volevo fare!

Strjuckov e Motyl’kov: Che orrore!

Oknov: ha-ha-ha!

Motyl’kov: Ma dov’è Kozlov?

Strjuckov: Si è infrattato tra i cespugli.

Annunci

2 commenti

Archiviato in elmo e baionetta, stato vigile

2 risposte a “dissero:

  1. zenone di cizio

    una canna troppo pesante?
    qualcosa di indigesto nella zuppa quotidiana?
    un incubo notturno….

    • radioavril

      Le assicuro, caro Zenone, che quando questi tre fattori si incrociano – spesso e volentieri – danno vita a mostruosità ben peggiori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...