Dotti consigli #2

Dalla mia ultima conversazione skype con Cristo, mi sono detta che se neanche lui conosceva la storia della ricottina siamo messi proprio male.
Raccontatela anche voi ai vostri figli, verso i 7- 8 anni. L’effetto è assicurato: a dieci anni l’avranno dimenticata, a venti se ne ricorderanno saltuariamente toccandosi _ma in modo discreto_ le palle, a quasi trenta ne capiranno finalmente la morale e vi saranno riconoscenti per la vostra premurosa anche se al momento imperscrutabile lungimiranza nel voler forgiare il loro carattere.

La storia della ricottina narra così.

*siparietto*

Una mattina di primavera, un bambinella povera povera ma ambiziosa e intraprendente fa con le sue manine una ricotta. Esce di casa e si avvia per il selciato che porta al mercato. Nelle sue mani, il piattino. Nel piattino, la ricotta.

venderò la ricotta e comprerò subito un uovo. Anzi no, una gallina, così risparmio tempo_scegliere l’uovo equivarrebbe ad una pessima scelta imprenditoriale_la gallina, dunque,  farà delle uova, che rivenderò. Poi prendo una capra. Poi una vacca. Poi dovrò allargare la fattoria. Poi

Poi non vede un sasso, si inciampa e la ricottina si sfracella al suolo.
Fine.

*siparietto*

Ora, la morale potrebbe essere non dire gatto se non l’hai nel sacco.
O anche guarda dove cazzo metti i piedi.

Annunci

3 commenti

Archiviato in elmo e baionetta

3 risposte a “Dotti consigli #2

  1. LORENZO

    COME MAI E’ RIAPPARSA LA STORIA DELLA RICOTTINA?!?

  2. radioavril

    Perchè, mio caro e ritrovato amico, il Nostro Signore dell’Alto dei Cieli mi deve delle sentite e rammaricate scuse, e smetterla di rappresentare solo un inutile entità dall’identità multipla e disturbata dotata di un sadico senso dell’ironia.

  3. Cristo

    Qui assegnano un’altra morale:

    “Meglio un uovo oggi che una gallina domani”.

    Qui altra ancora, decisamente tranchant in quel MAI:

    “non fantasticare troppo su ciò che potrebbe accadere, non sarà mai come credi”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...